A Social NetworkANDROIDO ServiziO Social NetworkONLINE

Duolingo mescola gioco a apprendimento per imparare le lingue

0 Condivisioni

Duolingo mescola gioco a apprendimento per imparare le lingue

Duolingo mescola gioco a apprendimento per imparare le lingue

Duolingo è un social network che permette l’apprendimento di lingue. Il software è progettato in modo tale che gli utenti imparino attraverso le lezioni e, contemporaneamente, aiutino a tradurre siti web e altri documenti.

Duolingo offre approfondite lezioni scritte e di dettato, ma permette poca, o quasi nulla, pratica di conversazione. Ha una serie di livelli di abilità ad albero in cui si avanza come in un videogioco, attraverso cui gli utenti possono progredire, e una sezione vocabolario dove ci si può esercitare con le parole che si imparano durante le lezioni.

Gli utenti guadagnano “punti di abilità” (gettoni) man mano che imparano una lingua, ad esempio quando completano una lezione. Le abilità sono considerate “acquisite” quando gli utenti completano tutte le lezioni associate con l’abilità.

I corsi sono sviluppati in genere per insegnare poco più di 2.000 parole. Duolingo usa un approccio basato sui dati (“data-driven”). A ogni passo lungo il percorso, il sistema valuta con quali domande gli utenti trovano difficoltà e quali tipi di sbagli fanno. Successivamente, somma i dati e impara dai modelli sviluppati a partire da essi.

Il servizio offre lezioni gratuite per l’apprendimento di una lingua, ma nel corso degli anni ha introdotto banner e schermate pubblicitarie e la possibilità di accedere alla versione premium senza annunci e con funzionalità aggiuntive, sottoscrivendo un abbonamento.

Inizialmente impiegava un modello originale, che prevedeva che gli utenti traducessero alcuni testi e votassero le traduzioni. Il contenuto da tradurre proveniva da aziende che in cambio pagavano Duolingo per le traduzioni.

L’obiettivo di Duolingo consiste nel far imparare agli utenti una o più lingue, in ogni unità (di norma includendo tra 1 e 9 lezioni inserite in ognuna) si ha una “barra di forza” che corrisponde alla valutazione del computer di quanto tempo rimangono certe parole o frasi nella memoria dell’utente.

Dopo una certa durata di tempo, la barra di forza sbiadisce, indicando il bisogno per l’utente di rinfrescare quella lezione, o “rafforzare le debolezze”. Facendo “traduzioni nel mondo reale”, comunque, si rafforzano anche le parole, visto che il programma mantiene traccia di tutte le parole che un utente incontra quando si usa l’opzione “immersione” per tradurre documenti attuali da internet.

Google Play : clicca qui

Sito Web : clicca qui

0 Condivisioni
TRADUCI SITO »